INNO DELLE MARCHE

Scritto dal compositore italiano Giovanni Allevi, per conto di enti regionali, è stato ufficialmente eseguita per la prima volta il 1º settembre 2007.

Il 10 dicembre 2013 a San Benedetto, durante la Giornata delle Marche, è stato presentato l'inno delle Marche con le parole scritte da Giacomo Greganti.

Ascoltatelo nella versione "moderna" cantata dai gemelli di Ascoli, BTwins.

Bellissime le parole per che descrivono le bellezze della nostra Regione.

 

 

 

 

 


 

 

Graande successo per il libro appena uscito, è in testa nelle vendite tra i libri di cucina !

Galleria d'immagini del terremoto nelle Marche

Dopo 19 anni dal sisma che ha colpito la nostra Regione, quello del 2009 in Abruzzo e nel 2012 in Emilia e Romagna, siamo di nuovo confrontati ad una tragedia che ha fatto quasi 300 vittime.

Anche questa volta il sisma non ha fatto solo vittime, ma ha seminato distruzione ovunque senza risparmiare scuole ed ospedali.

L’associazione Marchigiani di Lussemburgo partecipa alla raccolta di fondi organizzata insieme al COMITES e ad altre associazioni italiane che operano a Lussemburgo.

Per questo motivo vi chiediamo ancora una volta di fare un gesto di solidarietà  sotto forma di contributo libero a favore delle vittime del terremoto.

Il numero di conto relativo a questa azione è:

Presso la BGL BNP Paribas IBAN: LU96 0030 8025 5112 1000

Intestato all’Associazione Marchigiani con la seguente comunicazione:

“Sisma centro Italia”

I fondi raccolti saranno coordinati con le altre raccolte e convogliati verso l’Associazione “Sisma Italia centrale”, creata specificatamente, di cui l’AML fa parte. Tali fondi saranno impegnati in conformità a progetti specifici, debitamente documentati (come già avvenuto in occasione delle precedenti raccolte).

Vi ringraziamo della vostra generosità


 

 

IL NUOVO AMBASCIATORE A LUSSEMBURGO È MARCHIGIANA !

 

L’Ambasciatore Rossella Franchini Sherifis, nata ad Ancona, ha iniziato la sua missione a Lussemburgo il 19 settembre 2016.

Prima di essere nominata a Lussemburgo ha ricoperto numerosi ruoli di rilievo a Roma e nelle rete diplomatica: a New York, Belgrado, Atene e ultimamente come Ambasciatore in Slovenia.

In una sua recente intervista dichiarava:

"Vorrei poter contare sul sostegno delle associazioni, su quello di chi non ne fa parte, sugli italiani che transitano frequentemente nel Granducato e sui funzionari internazionali che lavorano qui. E, naturalmente, sulla simpatia di cui tanti amici lussemburghesi danno prova nei confronti del nostro Paese."

 


 

"Fatto in casa da Benedetta"

dalle Marche alle tavole di tutta Italia

Benedetta Rossi, originaria di Altidonia in provincia di Fermo, ha creato "Fatto in casa da Benedetta", il nuovo, straordinario fenomeno della cucina online. Le sue video-ricette totalizzano sui social milioni di visualizzazioni e vengono condivise e messe in pratica da migliaia di persone.

Il suo blog è diventato ben presto il punto di riferimento per gli appassionati di cucina genuina e semplice, perché le sue ricette oltre a essere buonissime, sono anche velocissime e adatte anche ai meno esperti.

La cucina è una passione ereditata dai genitori, che gestiscono un agriturismo e un ristorante nelle Marche.

È appena uscito il suo libro, edizioni Mondadori, che raccoglie oltre 170 ricette, le più amate e molte altre inedite.

Potete seguire Benedetta dal suo sito o dal suo canale youtube.


 

 

Siamo orgogliosi che Franco Nicoletti, membro della nostra associazione dalla sua fondazione abbia ricevuto il premio "Marchigiano del Mondo 2014".

Questo riconoscimento gli è stato assegnato per il suo contributo alla comunità dei Marchigiani nel Mondo. Franco ricopre attualmente il ruolo di Presidente del Consiglio dei Marchigiani all'estero.

 

 Il Dott. Moschini , Presidente del CESMA di Roma consegna il premio a Franco Nicoletti.


 


FILM - IL GIOVANE FAVOLOSO 

Il film di Mario Martone “Il giovane favoloso” dedicato ad uno dei più importanti scrittori e pensatori di tutti i tempi: Giacomo Leopardi, ha riscosso un grande successo alla recente Mostra del Cinema di Venezia.

Il film, girato in gran parte nella nostra regione, ha saputo esaltare sul grande schermo non solo la parabola umana e letteraria del grande poeta, ma anche i luoghi che fecero da sfondo alla sua vita. 

Location suggestive, a partire dalla casa natale di Leopardi a Recanati, perfettamente conservata e ancor oggi abitata dai suoi discendenti, dove è possibile visitare le stanze del poeta, ammirando i suoi manoscritti e la vasta biblioteca del padre Monaldo che videro il giovane Giacomo spendere anni del suo “studio matto e disperatissimo”. 

Nel film, Leopardi, interpretato da un magistrale Elio Germano, rivive in altre splendide location marchigiane: Osimo, Filottrano, Castelfidardo, i Musei Civici Bonaccorsi di Macerata

UN FILM DA NON MANCARE !


Il 21 giugno scorso il Sindaco di Differdange, Roberto Traversini, ha invitato le quattro città gemellate con la sua località per inaugurare dei pannelli signaletici che indicano i chilometri che distano. Ricordiamo che una di questa è Fiuminata in Provincia di Macerata.

Immagini dell' inaugurazione

Sandro Bernucci, un nostro tesserato ha vinto il premio della miglor poesia, nella sezione poesie dall'estero, al concorso "Voci Nostre" organizzato dall'Associazione amici della poesia e dell'arte di Ancona.

 

Nella foto è in compagnia di Sandra Tavoloni che ha dipinto il quadro premio e Annamaria Abbruzzetti presidente dell'Asoociazione. Bravo Sandro ci fai veramante onore.

 


 

 

 

Museo dell'emigrazione marchigiana

Inaugurato il 9 dicembre 2013, questo museo voluto e con la contribuzione di tutti i marchigiani sparsi nel mondo è diventata finalmente una realtà.

Il Museo accompagna e coinvolge il visitatore attraverso un itinerario fisico ed emozionale destinato a ripercorrere la storia del fenomeno migratorio e a riannodare quei legami profondi che hanno unito e uniscono ancora oggi, le Marche alle comunità di emigrati.

 Situato a Recanati nella sede dei musei civici "Villa Coloredo".

 

 


Educational Tour per giovani Marchigiani

Dall’Argentina, dall’Australia, dal Canada, dal Brasile, dall’Uruguay, dal Venezuela e dal Lussemburgo i sedici giovani discendenti degli emigrati marchigiani hanno intrapreso ‘Il viaggio nelle Marche’, la terra dei loro nonni, la culla delle loro origini.

Sono marchigiani di seconda o terza generazione, e hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa che dal 7 al 17 ottobre che li ha portato alla scoperta dei luoghi dei loro antenati. L’Educational tour per giovani discendenti marchigiani nel mondo è previsto dal Piano Emigrazione 2013, è un progetto finanziato dalla Regione Marche ed organizzato in collaborazione con le Amministrazioni Provinciali.